Scorpione     
 

Oroscopo del mese dal 20 aprile al 21 maggio



1 decade   23 ottobre - 02 novembre
2 decade   03 - 12 novembre
3 decade   13 - 22 novembre


A cura di Sandra Zagatti

LA LUCE DEL PLENILUNIO
Il cielo del mese presenta pochi disturbi: i pianeti veloci si alternano in transiti armonici, dissonanti o neutri, caratterizzando le giornate più o meno efficaci all’interno di un periodo che resta comunque interessante. Ma vediamo in dettaglio. Il Sole sarà opposto nel settimo campo in Toro, assieme alla Luna Nuova del 29 aprile ed anche a Mercurio dal 23 aprile all’8 maggio. Trattandosi appunto di passaggi veloci, potranno risultare un po’ fastidiosi laddove toccheranno l’orbita di opposizione con Saturno; il quale Saturno, da parte sua, prosegue il moto retrogrado nel vostro segno rimanendo durante il mese sui gradi di confine tra la terza e la seconda decade, e dunque coinvolgendo soprattutto i nati tra il 10 e il 14 novembre. E poi ci sono i transiti armonici: Giove e Plutone, che sostengono la seconda decade (e con Giove che si sta affrancando dalle dissonanze di Marte e dello stesso Plutone, risultando più incisivo e incoraggiante); Nettuno, sempre splendido con il suo trigono alla prima decade… ed anche Venere, che proseguirà un analogo trigono nel quinto campo in Pesci sino al 3 maggio, senza però formare transiti dissonanti in seguito. Sembra insomma un mese ancora molto valido, appagante, nonostante qualche episodica scocciatura che potrebbe presentarsi in particolare in certe giornate, come il 22, 23 e 29 aprile, il 6, 7 e 20 maggio. Una nota particolare merita la Luna Piena nel vostro segno, che si formerà il 14 maggio in congiunzione a Saturno e in trigono a Giove, quasi a voler sottolineare, nel momento della sua meravigliosa completezza e con l’appoggio dei due “giganti” del sistema solare, che è un grande momento anche per voi: un periodo di importante valore e il cui significato, pur nascosto tra luci ed ombre, non può sfuggire alla vostra profonda e intuitiva sensibilità…

COSCIENZA ED ESPERIENZA
Ho accennato alla Luna Piena nel vostro segno ma voglio spiegare meglio perché la ritengo importante. Di solito, si dà maggiore enfasi alla Luna Nuova (congiunzione dei Luminari in un segno) perché dà inizio un nuovo ciclo mensile; e l’astrologia, si sa, tiene in grande considerazione ogni inizio… Il Plenilunio si forma due settimane dopo, quando la Luna si è portata in opposizione al Sole, e per quanto l’opposizione sia ritenuto un aspetto dissonante, è anche l’unico aspetto in cui due pianeti “si guardano in faccia”! E nel caso dei Luminari non si può sottovalutare la potente simbologia del fenomeno che ne consegue: quella luminosa rotondità, quel “volto” quasi materno e protettivo che da sempre identifichiamo e ammiriamo nel nostro satellite, che ispira i poeti e strugge il cuore degli innamorati… e che non potrebbe mostrarsi se non ci fosse appunto il Sole dall’altra parte. La luce riflessa della Luna Piena è, a suo modo, luce solare: è un abbraccio tra i Luminari condiviso con la terra e con tutti noi, laddove il Novilunio è invece un abbraccio più intimo e nascosto. La Luna Piena non inizia, semmai completa: porta a maturazione qualcosa che è nato due settimane prima e ne manifesta gli effetti lasciando poi alla Luna calante il compito di elaborarli. Ciò accade ovviamente ogni mese, ma in ogni mese c’è un solo segno coinvolto dal Plenilunio (come dal Novilunio) e quindi, per questo segno, è un evento che accade una volta all’anno… la tappa forse più importante di un ciclo più lungo. Ecco perché ne parlo a voi, nella speranza che, osservando la prossima Luna Piena, troviate risposte accogliendo innanzitutto le domande più giuste: cosa sentite compiuto o concluso dentro di voi, nella vostra vita? Forse ci sono frutti pronti a cadere dall’albero e di cui potete ancora nutrirvi (ora o mai più); un “volto” della vostra anima che può emergere dall’inconscio per mostrarsi alla luce della coscienza. Un passato che vi saluta, trasformandosi in esperienza, in ricchezza, in… completezza.

PRENDERE O LASCIARE
Continua ad essere un periodo interessante per il lavoro, ma bisogna comunque fare un po’ di attenzione sino all’8 maggio, con Mercurio opposto. E’ infatti un Mercurio che può portare rallentamenti, ostacoli, disaccordi e beghe varie; mentre Marte nel dodicesimo campo può essere considerato un transito “neutro” solo tecnicamente, ma non escludo che da qualche mese stia operando sottilmente e alimentando inquietudine o insofferenza. Molti di voi non ne possono più: di qualcosa o di qualcuno… e hanno voglia di mollare, cambiare, ricominciare in altro posto o in altro modo! Possibilità che si fanno più realistiche dopo l’8 maggio e ancor più tra giugno e luglio. Trattative, contratti, vertenze, ogni discussione o scelta delicata può essere gestita meglio e dovreste anzi stringere i tempi, perché con Marte nel vostro segno in agosto e sino a metà settembre (e con Giove già dissonante) ciò che non vi convince o non vi piace potrebbe diventare insopportabile, con quanto ne consegue in termini di impulsività… Intanto, chi desidera rilanciare la propria attività o chi cerca un lavoro, può contare su occasioni, proposte: forse ci sarà da adattarsi, ma questa è una fase di trasformazione e la rigidità non aiuta. Ben venga lo spirito di adattamento anche nella vita privata e affettiva, perché Venere resterà amica sino al 3 maggio ma in seguito resterà un po’ defilata, così come la vita di coppia potrebbe essere un po’ trascurata. Niente di grave di per sé: niente, comunque, che non possa essere compreso dal partner. C’è il lavoro che preme, ci sono impegni e responsabilità ed anche preoccupazioni, in fondo la vita è fatta così e una relazione solida non va in crisi per questo. Se invece la vostra relazione è già in crisi per motivi propri… beh, vale il discorso già fatto per il lavoro: adesso si può chiudere una storia, così come recuperarla o rinforzarla, in modo più sereno e spontaneo. Prendere o lasciare, insomma! Nel primo caso, si investe nuova energia sulla base di motivazioni e aspettative condivise; nel secondo caso, si gira l’angolo e ciao.

PRIMA DECADE
Nettuno continua a stuzzicarvi dolcemente (ma insistentemente) con il suo trigono, amplificando la vostra naturale sensibilità… che chiamerei “sensitività”. Non fatevi confondere da Mercurio opposto, assieme alla Luna Nuova del 29 aprile: anche voi dovete tenere i piedi per terra, ma non per questo dovete abbassare il livello delle vostre ambizioni e dei vostri sogni.

SECONDA DECADE
Plutone e Giove allentano la reciproca opposizione e tornano pian piano ad omaggiarvi delle loro migliori energie: fiducia, autorevolezza, capacità e possibilità di agire in senso migliorativo. Siete più forti emotivamente e qualche dubbio potrà essere chiarito o risolto già da inizio maggio: dopo sarà più facile anche chiarire (cioè parlare e comunicare) con gli altri…

TERZA DECADE
Saturno retrogrado si allontana dal vostro Sole, sciogliendo la sua congiunzione durante il mese e riproponendola (per l’ultimo passaggio) in autunno. Intanto, la Luna Piena del 14 maggio, di cui ho parlato sopra, vi coinvolge direttamente e potrebbe consegnarvi una sorta di “compito per le vacanze”: qualcosa da cambiare, da capire, da superare.


+
Leggi anche


Scorpione oroscopo del giorno
Scorpione oroscopo della settimana
Scorpione oroscopo Karmico
Scorpione oroscopo 2014





Copyright 2002 © Astrologia in Linea - Tutti i diritti riservati | Privacy | Termini e Condizioni
Il tuo oroscopo del giorno
Ariete
Toro
Gemelli
Cancro
Carta Esotel
Leone
Vergine
Bilancia
Scorpione
Sagittario
Capricrono
Acquario
Pesci