Capricorno     
 

Oroscopo del mese dal 20 aprile al 21 maggio



1 decade   22 - 31 dicembre
2 decade   01 - 10 gennaio
3 decade   11 - 20 gennaio


A cura di Sandra Zagatti

CIÒ CHE PROVATE
Il mese astrologico inizia con la Grande Croce in orbita precisa, sui 13 gradi dei segni Cardinali. Plutone nel vostro segno si confronta dunque con l’opposizione di Giove in Cancro e le due quadrature di Urano in Ariete e Marte in Bilancia… e nonostante sia coinvolta direttamente la seconda decade, credo che tutti voi possiate avvertire la complessità e delicatezza di questo periodo o siate toccati in qualche modo dalla energia conflittuale di questa configurazione. Il vostro segno è comunque sostenuto da altri transiti! In particolare dai due sestili di Nettuno nel terzo campo in Pesci per la prima decade e di Saturno nell’undicesimo campo in Scorpione per terza e seconda (è in moto retrogrado sui gradi di confine). E poi ci sono i passaggi più veloci ad aiutarvi: mi riferisco al Sole del mese, alla Luna Nuova del 29 aprile e a Mercurio sino all’8 maggio, tutti in rassicurante e prezioso trigono nel quinto campo in Toro; mentre Venere sarà a sua volta in sestile nel terzo campo in Pesci sino al 3 maggio, ma poi si sposterà in dissonanza in Ariete. Insomma, dire che ci saranno alti e bassi sembra banale (quelli in fondo ci sono sempre) di fronte a un mese che per qualcuno potrebbe portare vere e proprie montagne russe… Ma non vi mancano le risorse, e questo è un punto fermo. Né mancheranno le giornate favorevoli, più efficaci sul piano oggettivo o rigeneranti a livello psicofisico: ad esempio 24, 25 e 29 aprile, oppure 9 e 14 maggio. Meglio invece usare buonsenso, cautela e autocontrollo nelle giornate in cui la Luna andrà a stuzzicare la Grande Croce, cioè il 27 aprile, il 4, 11 e 18 maggio. Ricordate che la Luna è un pianeta che esalta l’emotività, in un certo senso l’istinto, e per voi che amate la logica e il pragmatismo può risultare particolarmente destabilizzante… a meno che non accettiate con sincera disponibilità e senza prevenzioni di ascoltare ciò che ha da dirvi, mediante ciò che provate.

FORTI, NON RIGIDI
Avete presente il detto “Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare”? Ecco. Peccato che il gioco sia bello finché dura poco… per citare un altro proverbio, forse più realistico del primo. Sono mesi, anzi sono anni che la vostra vita è in faticosa trasformazione, e adesso che questa Croce Cardinale sembra volervi mettere ulteriormente (per alcuni definitivamente) alla prova, non so quanto consigliarvi di “tener duro”. Certo, in periodi così confusi e nervosi la pazienza è d’obbligo quanto lo è il condizionale nelle mie ipotesi previsionali, e lo sono anche la tenacia, la perseveranza, la speranza, la volontà costruttiva. Ma la durezza no. Tra i pianeti che vi sostengono e vi incoraggiano c’è Nettuno, in questo mese forse quello più libero da interferenze e per questo più efficace: parlo di Nettuno in Pesci, cioè proprio nel suo domicilio, un pianeta d’Acqua in un segno d’Acqua… e in sestile nel terzo campo che, a voler tirare l’analogia, introduce un sentore di Elemento Aria. Che c’entra la durezza? E vero che la goccia può scavare nella sostanza della roccia, quanto il vento può plasmare la forma delle montagne, ma questa è forza, è potenza, è motivazione trasformatrice di un soggetto che agisce con modi e tempi suoi; e che per l’oggetto ricevente si traduce in resa. Termine ambiguo, ne convengo, e per voi probabilmente sgradito. Ma solo se lo considerate sinonimo di sconfitta, di rinuncia, di passività, mentre può e sa essere qualcosa di profondamente diverso e incredibilmente più creativo e proficuo. Arrendervi, in questo momento, significa piegarvi per non spezzarvi, affidarvi al sostegno dell’onda invece di insistere a nuotare controcorrente, lasciarvi spettinare dal vento, farvi duttili e cedevoli davanti alla mano di quell’artista che chiamiamo destino ma che di fatto è la vita nella sua essenza naturale: il divenire. In che senso e in quale direzione è difficile a dirsi… e lo è anche a farsi, lo so. Ma è proprio il vostro pianeta guida Saturno, in questa fase di retrogradazione, a suggerirvi di fidarvi: di lasciar fare al tempo il suo lavoro.

LA VOGLIA E LA NECESSITA’
Sul lavoro ci sono sempre diverse preoccupazioni, ma lo stress maggiore deriva forse di rapporti. Se avete un impiego dipendente, tra colleghi non mancano le rivalità, le invidie, i colpi bassi, e qualcuno di voi potrebbe aver voglia di litigare persino con un superiore; se, viceversa, siete voi a dirigere un ufficio o un’azienda, avrete voglia di mandare tutti a quel paese e togliervi da dosso con una scrollata il peso di mille responsabilità, di tanto impegno non riconosciuto o apprezzato… Magari, oltre alla voglia ne avreste anche il diritto, ma finché non avrete (o purché non abbiate già) una valida alternativa, non potete permettervi di mollare. Pur lentamente, qualcosa comincia a muoversi in direzioni incoraggianti, e già questo mese porta forse un po’ di sollievo alle finanze; peccato che le spese per casa e famiglia siano sempre alte, senza contare che qualcuno ha contratto debiti da un anno o due. Anche dal punto di vista affettivo ci sono decisioni e cambiamenti da affrontare, ma prima è necessario fare chiarezza su sentimenti, aspettative, intenti personali e comuni. Come nel mese scorso, continua la severa verifica di tutte le storie ambigue, nascoste, doppie o poco convinte: non è più tempo di trascinarsi in situazioni mortificanti o contraddittorie! Gli amori che nascono in questa primavera sono complicati: forse il partner non è libero o vive lontano. Chi preferisce rimanere single lo fa per non gravarsi di ulteriori impegni o crucci e per concentrare le proprie energie sul lavoro: una scelta di buonsenso, purché sia temporanea o purché non nasconda una chiusura disincantata che non vi fa bene. Già il prossimo mese potreste cambiare idea! Per le coppie che si vogliono bene, aumentano le speranze di una casa, un matrimonio, un figlio.

PRIMA DECADE
Nettuno è con voi, assieme a Mercurio sino al 27 aprile e alla Luna Nuova del 29. Maggio sarà più nervoso, con la dissonanza di Venere dal 3 all’11 e di Marte dal 7. Gli altri pianeti non vi disturbano e quindi si tratterà probabilmente di un passeggero malumore (nei rapporti di lavoro o affettivi) ma non per questo va sottovalutato.

SECONDA DECADE
Per voi che siete coinvolti dalla Croce Cardinale, il passaggio di Venere su Urano, in dissonanza dall’11 al 20 maggio, potrebbe essere particolarmente delicato. Colpi di fulmine trasgressivi, ritorni di fiamma tentatori, improvvisi incendi di polemica con il partner: attenzione a non scottarvi! Possibili spese impreviste; evitate almeno quelle superflue.

TERZA DECADE
Voi siete ancora protetti da Saturno, Venere sarà in sestile sino al 3 maggio e arriverà in dissonanza solo dal 19, mentre Mercurio è in buon trigono dal 2 all’8. Non voglio dire con ciò che sarete immuni da giornate storte e, soprattutto, dalle tensioni generali di questo periodo; però potete affrontare meglio i problemi, o magari prevenirli…


+
Leggi anche


Capricorno oroscopo del giorno
Capricorno oroscopo della settimana
Capricorno oroscopo Karmico
Capricorno oroscopo 2014





Copyright 2002 © Astrologia in Linea - Tutti i diritti riservati | Privacy | Termini e Condizioni
Il tuo oroscopo del giorno
Ariete
Toro
Gemelli
Cancro
Carta Esotel
Leone
Vergine
Bilancia
Scorpione
Sagittario
Capricrono
Acquario
Pesci